Imprese agricole, proroga domande contributo

capannoneIn settimana la Regione Emilia Romagna, ha prorogato il termine per la presentazione delle domande di contributo delle imprese agricole colpite dal sisma del 20 e 29 maggio 2012, al giorno 30 aprile .

L’ordinanza fissa la proroga dei termini per le domande di contributo delle imprese agricole attive nei settori della produzione primaria, della trasformazione e della commercializzazione dei prodotti agricoli compresi nell’Allegato I del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea.

L’ordinanza commissariale non varia il termine di esecuzione degli interventi fissato, da precedenti ordinanze, al 31 dicembre 2015 perché strettamente connesso ai termini per i pagamenti imposti dalla Commissione europea.
Il provvedimento del Commissario è stato varato nell’attesa della decisione della Commissione europea sulla richiesta di proroga dei termini di pagamento. Infatti, il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali ha avviato formale richiesta di estensione alla durata degli aiuti per compensare i danni causati alle imprese del settore agricolo che comporta modifica al regime di aiuto.

Qui potete scaricare il testo dell’Ordinanza n8 del 23_2_2015

Per pratiche SFINGE non esitate a contattare la nostra sezione Ingegneria.

A proposito di SFINGE ricordiamo che l’Ordinanza n. 57/2012 e s.m.i. ha stabilito i criteri e le modalità per il riconoscimento dei danni e la concessione dei contributi per la riparazione, il ripristino, la ricostruzione di immobili ad uso produttivo, per la riparazione e il riacquisto di beni mobili strumentali all’attività, per la ricostituzione delle scorte e dei prodotti e per la delocalizzazione; le domande possono essere presentate fino al 30 giugno 2015, ad eccezione delle imprese agricole per le quali la scadenza è il 30 aprile 2015.

I richiedenti che non hanno presentato l’istanza preliminare entro il 31 marzo 2014, possono richiedere al Commissario delegato, tramite l’applicativo Sfinge, di depositare comunque la domanda di contributo specificando le motivazioni che hanno impedito l’inoltro della stessa e fornendo le informazioni di cui al comma 1 dell’art. 3 Ordinanza 31/2013.

Perizia offre servizi di consulenza avanzata in campo ambientale e dell'ingegneria civile e strutturale, nel campo della sicurezza dei luoghi di lavoro ed un'ampia esperienza nel campo del contenzioso.
Obblighi morali dell'impresa sono il rispetto delle norme e la tutela della salute e della sicurezza dei propri lavoratori.

Calendario Notizie

febbraio: 2015
L M M G V S D
« Dic   Mag »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728